Mosaici personalizzati: come abiti su misura

By 20 Aprile 2019Mosaici
Mosaici personalizzati

Con l’ausilio delle nuove tecnologie digitali è possibile scomporre qualsiasi tipo di immagine e realizzare mosaici personalizzati in grado di impreziosire pareti, pavimentazioni e rivestimenti decorativi, donando splendore ad ogni ambiente. Partendo dalla scomposizione delle immagini, le tessere vengono assemblate su appositi telai prima della posa in opera sulla superficie da rivestire.

Fantini Mosaici | Marmi offre soluzioni personalizzate, con grande flessibilità e professionalità, affiancando progettisti e designer nella realizzazione di mosaici personalizzati su specifiche richieste del cliente. Tessera dopo tessera, è possibile ricreare qualsiasi tipo di motivo geometrico, pattern decorativo o immagine su superfici pavimentali o parietali.

Presso il celebre Palazzo Versace Hotel & Condominium di Dubai, ad esempio, è stato realizzato un tappeto a mosaico raffigurante l’iconico motivo dei foulard della griffe con un milione e mezzo di tessere tagliate a mano. Lo stesso motivo decorativo è ricorrente anche nella sfarzosa Casa Casuarina, dimora dello stilista Gianni Versace a Miami ora convertita in un luxury hotel, in cui è presente anche una riproduzione della Primavera di Botticelli realizzata con la tecnica del mosaico.

Inoltre, l’azienda Fantini Mosaici | Marmi ha anche realizzato suggestive decorazioni ispirate alla calligrafia del Corano per l’imponente Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan Mosque nella città di Al-ʿAyn, Emirati Arabi Uniti.

Quando le nuove tecnologie digitali incontrano la tradizione artigianale, nascono i mosaici personalizzati. L’antica arte del mosaico rinasce in chiave moderna fondendo innovazione, tradizione artigianale, stampa digitale ed antiche tecniche manuali in un nuovo concept decorativo.

Dalla facciata esterna di un palazzo al rivestimento interno di una piscina interrata, i mosaici bespoke sono la soluzione ideale per decorare o rivestire qualsiasi tipo di superficie, interna ed esterna. I mosaici personalizzati possono essere definiti sartoriali in quanto nascono dal confronto con i committenti e vengono realizzati su misura per rivestire le superfici verticali o orizzontali.

Con i loro decori e la vibrazione cangiante che li contraddistingue, i mosaici personalizzati donano movimento ed ampiezza agli ambienti che li ospitano. Arricchire gli ambienti interni o esterni con un mosaico su misura è una scelta sempre più diffusa. Un mosaico, sia pavimentale che parietale, conferisce personalità, raffinatezza e pregio a qualsiasi ambiente, più di quanto possa fare anche la migliore carta da parati.

Da sempre sinonimo di ricchezza, pregio ed alta decorazione, il mosaico ora più che mai trova largo impiego non solo come semplice rivestimento, ma anche e soprattutto come soluzione estetica di pregio, da preferire alla più comune carta da parati.

Come si realizzano i mosaici personalizzati

I mosaici personalizzati nascono dall’unione tra innovazione, tradizione artigianale, stampa digitale, antiche tecniche manuali e materiali di pregio.

Grazie alle nuove tecnologie, è possibile realizzare mosaici personalizzati raffiguranti qualsiasi tipo di immagine o motivo geometrico, decorativo o figurativo a vostra scelta. Ciò significa che, per la scelta del soggetto della raffigurazione non dovrete necessariamente scegliere da un campionario predisposto o da un catalogo di immagini, ma potrete proporre il motivo decorativo che preferite e dare libero sfogo alla vostra creatività.

Potrete riproporre sulle pavimentazioni o sulle pareti qualsiasi soggetto desideriate, tra cui, ad esempio:

  • immagini di quadri d’autore;
  • panorami;
  • disegni artistici;
  • immagini pittoriche;
  • forme mitologiche;
  • decori barocchi;
  • fotografie a colori o in bianco e nero.

L’immagine da riprodurre viene acquisita tramite un apposito software che la scompone e calcola il numero di tessere necessarie. Per facilitare il lavoro degli installatori, l’immagine viene rappresentata da moduli di tessere numerate che, un po’ come i pezzi di un puzzle, vengono assemblati su appositi telai e poi montati sull’area da rivestire o decorare, persino su piani irregolari, curvi, concavi e convessi.

Con il mosaico potrete realizzare pannelli decorativi ed arazzi murari personalizzati, dalle tonalità brillanti e dalle elevate prestazioni materiche.

Manutenzione mosaici personalizzati

Le operazioni di pulizia e manutenzione di un mosaico dipendono essenzialmente dal materiale di cui è composto. Ecco una pratica guida.

Mosaico in vetro

I mosaici in vetro possono essere detersi con prodotti neutri, smacchiatori o prodotti acidi. È molto importante che le superfici siano protette con prodotti specifici per superfici lucide, che saturino e proteggano la porosità del materiale vetroso.

Mosaico in marmo

I mosaici personalizzati possono essere realizzati con tessere in marmo, ma anche granito, quarziti o pietre di fiume. Si tratta di prodotti di pregio, che richiedono cura ed attenzione. Si consiglia di proteggere il mosaico, a maggior ragione se si trova in ambienti interessati alla formazione di umidità, come la cucina e la stanza da bagno. In questo caso si consiglia di proteggere le superfici con prodotti professionali e lucidare le tessere con un panno in microfibra inumidito semplicemente con dell’acqua tiepida o con del detergente delicato, per una pulizia più profonda. Si sconsiglia l’uso di prodotti aggressivo, acidi e schiumosi, che potrebbero opacizzare la pietra.

 

mosaico in marmo personalizzato

Mosaico in resina

Resistenti e di qualità, i mosaici in resina sono perfettamente adattabili alle esigenze tecnologiche e qualitative contemporanee e non richiedono una particolare manutenzione. In assenza di macchie profonde, per le pulizie giornaliere si consiglia di usare un detergente neutro, da rimuovere passando un panno inumidito.

Mosaico in smalto

Per la pulizia di un mosaico in smalto si sconsiglia di utilizzare agenti chimici che potrebbero danneggiare il materiale. Per igienizzare, l’ideale è la pulizia al vapore. Una volta terminate le operazioni di pulizia, passate un panno morbido per asciugare le superfici.

Manutenzione mosaico piscina

I mosaici personalizzati per piscine non dovrebbero richiedere una particolare manutenzione, oltre all’ordinaria pulizia.

Per pulire il rivestimento a mosaico, occorre, innanzitutto, svuotare la vasca. Dopodiché, passate uniformemente sulle tessere un panno umido per rimuovere le impurità e ridonare lucentezza alle superfici. Per le piscine in mosaico vetroso, si consiglia di usare detergenti delicati, evitando i detersivi alcalini ed i prodotti a base di acido fluoridrico e fosforico.

Per preservate la stabilità del rivestimento a mosaico è necessario tenere sotto controllo il pH dell’acqua. Un pH basso tende a favorire la formazione di muffe ed alghe nere che potrebbero danneggiare le fughe delle piastrelle. In questo caso, le ordinarie operazioni di pulizia si rivelerebbero inefficaci e si renderebbe necessario ristabilire il valore del pH dell’acqua della piscna con appositi correttori di acidità o basicità.

Contattateci per valutare insieme un progetto. Il servizio di realizzazione on demand dà ampio spazio alle vostre idee. Liberate la creatività, o affidatevi alla nostra expertise.

TOP