Mosaici famosi: i capolavori dell’arte musiva

By 6 Febbraio 2019Mosaici
mosaici famosi

Quali sono i mosaici famosi più apprezzati? Gemme artistiche che impreziosiscono il patrimonio artistico e culturale sia nazionale che internazionale, i mosaici coniugano bellezza e narrazione, elevandosi al di sopra delle differenze di religione e nazionalità in nome dell’arte e dall’esclusività di ogni realizzazione.

1. Palazzo presidenziale di Abu Dhabi, Emirati Arabi

Mosaici famosi palazzo-presidenziale-abu-dhabi

Un trionfo di marmi bianchi, cupole, cortili e giardini, il Palazzo presidenziale di Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi, sorge sulla penisola di Al Ras Al Akhdar.
Si trova nei pressi dell’Emirates Palace, tra i più maestosi del mondo, e copre una superficie di oltre 150 ettari.

Progettato per ospitare gli uffici del Presidente, del Principe erede e del Vicepresidente, il nuovo Palazzo presidenziale di Abu Dhabi è il più grande centro istituzionale del Paese.

Le 76 cupole finemente decorate con mosaici di vetro ed oro sono firmate Fantini Mosaici | Marmi, così come le suggestive decorazioni a mosaico moderno in stile arabo con elaborati decori musivi in marmo, oro, enamel e pietre preziose.

-> Palazzo Presidenziale Abu Dhabi

2. Grande Moschea Sheikh Sultan Bin Zayed, Abu Dhabi, Emirati Arabi

Mosaici famosi: grande moschea sheikh sultan bin zayed al nahyan mosque

Tra le meraviglie del mondo arabo-islamico contemporaneo, la Grande Moschea Sheikh Sultan Bin Zayed di Abu Dhabi è considerata il luogo di culto più importante degli Emirati Arabi Uniti, nonché il più grande e maestoso, tanto da poter accogliere ben 41.000 persone.

Il progetto venne commissionato dall’allora presidente degli Emirati Arabi Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan, con l’obiettivo di erigere una struttura in cui confluissero le diversità culturali del mondo islamico ed i valori storici e moderni dell’arte e dell’architettura.

La straordinaria lavorazione di marmo e mosaico che avvolge l’intero maestoso edificio è firmata Fantini Mosaici | Marmi. In particolare, l’azienda ha prestato la propria opera per la realizzazione di incantevoli mosaici ad intarsio floreale di marmo tagliato a getto d’acqua nel Cortile Sahan, la più grande opera in marmo mai eseguita al mondo, con una superficie di 17.000 metri quadrati.

-> Grande Moschea Sheikh Sultan Bin Zayed di Abu Dhabi

3. Palazzo Versace Hotel & Condominium, Dubai, Emirati Arabi

Mosaici famosi palazzo versace

Il settore del lusso opulento richiede materiali ricercati ed alto artigianato. Il più lussuoso hotel a 5 stelle di Dubai, nel cuore del nuovo Cultural Village, Palazzo Versace Hotel & Condominium è caratterizzato da uno stile unico, che fonde un’architettura di richiamo neoclassico, ispirata ad un palazzo italiano del XVI secolo, ed elementi decorativi di influenza araba.

Con 169 residenze private di lusso e 215 stanze e suite disegnate da Donatella Versace, 8 tra bar e ristoranti, una faraonica lobby, l’esclusiva Versace Spa ed una zona outdoor con tre piscine, l’incantevole Palazzo Versace Luxury Hotel è un capolavoro di sfarzo ed opulenza.

I 70.000 metri quadrati di mosaici, pavimenti decorati a terrazzo e pavimentazioni a ciottoli di pietra negli ambienti esterni tolgono il fiato. Ipnotica, grandiosa e magnetica, la Medusa, icona della maison Versace dal 1978, è riprodotta sui pavimenti in migliaia di tessere di mosaico. Una menzione speciale va anche al superlativo tappeto a mosaico ispirato al pattern dei foulard della griffe, con oltre un milione di tessere tagliate a mano.

-> Palazzo Versace

4. Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan Mosque, Al-Ayn, Emirati Arabi

Sheikh

L’imponente e maestosa Moschea dello Sceicco Khalifa Bin Al Nahyan, nella città di Al-Ayn, negli Emirati Arabi Uniti, è stata eretta in onore dell’attuale Presidente, lo Sceicco Khalifa Bin al Nahyan. La meravigliosa cupola dal diametro di 80 metri è decorata con nientemeno che 40 milioni di tessere di mosaico tagliate a mano, che formano suggestive decorazioni ispirate alla calligrafia del Corano.

-> Sheikh Khalifa Bin Zayed Al Nahyan Mosque

5. Casa Casuarina, Miami Beach, Stati Uniti

Mosaici famosi – casa-casuarina-piscina-laterale

Scenografica e sfarzosa, Casa Casuarina, comunemente detta The Villa, si trova nell’Art Déco Historic District di South Beach, l’area più famosa di Miami, Florida. Residenza dell’acclamato stilista italiano Gianni Versace a Miami nonché triste cornice del suo omicidio nel 1997, Casa Casuarina è oggi un hotel a cinque stelle, con ristorante gourmet italiano e venue per eventi esclusivi.

I marmi ed i mosaici che decorano gli interni e gli esterni della villa sono dei veri e propri capolavori musivi. Motivo ricorrente nelle decorazioni è, anche in questo caso, la testa di Medusa, suggestivo simbolo della griffe, che troviamo nei mosaici della piscina esterna, realizzati con oltre un milione di tessere di mosaico, molte delle quali in oro 24 carati.

-> Casa Casuarina

6. Allestimento Versace, Milano

mosaici versace

In occasione della 55esima edizione del Salone del Mobile nel 2016, sono stati realizzati decori musivi di straordinaria bellezza per fare da cornice allo stand Versace Home nel Padiglione 3. Anche in questo caso, protagonisti sono i motivi iconici che hanno reso celebre la maison Versace nel mondo, quali la testa di Medusa e la Greca.

-> Allestimento Versace Milano

7. St. Paul Catholic Student Center, Madison, Stati Uniti

st paul catholic
La facciata in mosaico del St. Paul Catholic Student Center di Madison nel Wisconsin, raffigura l’Incoronazione della Vergine, ispirata al mosaico della Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Per la realizzazione di tale progetto sono state assemblate oltre di 280.000 tessere di mosaico in smalto ed oro.

-> St. Paul Catholic Student Center

8. Hotel Faena, Miami Beach, Stati Uniti

Mosaici hotel faena

Con il suo caratteristico stile Art Decò, il Faena Hotel di Miami Beach (Florida) ospita straordinarie opere musive. Attraversando l’opulento ingresso con i mosaici raffiguranti lo stemma dell’hotel circondato da cavallucci marini ed oltrepassando le enormi colonne ricoperte di foglie d’oro e gli affascinanti murales raffiguranti fauna tropicale si accede al giardino con bar decorato da incantevoli mosaici di conchiglie.

-> Hotel Faena (Miami Beach)

Altri mosaici famosi

9. Mosaici romani famosi: mosaico absidale, Basilica di Santa Cecilia in Trastevere, Roma

basilica santa cecilia trastevere mosaico

La Basilica di Santa Cecilia in Trastevere, nell’omonima piazza nella città di Roma, custodisce un’opera musiva di immenso valore. L’abside è stata decorata nel IX secolo, epoca d’oro dei mosaici, su commissione di Papa Pasquale I. Nel mosaico absidale della basilica di Santa Cecilia è raffigurato Cristo Redentore al centro, con San Paolo, Santa Cecilia ed il pontefice Pasquale I sulla sinistra e San Pietro, Santa Agata e San Valeriano sulla destra. Il pontefice presenta il modellino della chiesa a Gesù.

Fonte immagine: Wikipedia.

10. Mosaici romani famosi: mosaico absidale, Basilica di Santa Pudenziana, Roma

santa pudenziana mosaici

La Basilica di Santa Pudenziana, a Roma, custodisce il più antico mosaico absidale della città, risalente al 390. L’opera rappresenta la figura del Cristo in trono circondato dagli Apostoli e due donne che gli offrono una corona. Solo la figura del Cristo ha l’aureola.

Fonte immagine: Wikipedia.

11. Mosaici romani famosi: mosaico absidale, Basilica dei Santi Cosma e Damiano, Roma

santa cosma damiano roma mosaici

Di epoca romano-bizantina, il mosaico absidale della basilica diaconale dei Santi Cosma e Damiano, a Roma, raffigura l’accoglienza nei Cieli dei due santi titolari della chiesa. Al centro si staglia la figura del Cristo, in posizione elevata rispetto alle altre figure, poggiante su un tappeto di nuvole. Ai suoi lati si trovano San Pietro, San Damiano e San Teodoro a destra e, a sinistra, San Paolo, San Cosma e Papa Felice IV, committente del mosaico, che offre il modellino della chiesa. Nella fascia in basso è raffigurato l’Agnus Dei con i dodici agnelli, che rappresentano Cristo e gli Apostoli.

Fonte immagini: Wikipedia.

TOP